Locorotondo

Locorotondo

Locorotondo è la comunità della Valle d’Itria che più è rimasta legata alle tradizioni e che ha saputo meglio preservare l’autenticità di arti e mestieri autoctoni  tra cui la lavorazione della pietra. Il nome suggerisce la forma circolare del centro storico ben visibile provenendo da Martina Franca. Il paese corona la collina con la sua schiera di case compatte con tetti a cummerse, ossia tetti aguzzi ricoperti da chiancarelle calcaree. 

Negli ultimi anni, il paese si è animato grazie a nuovi locali per la sera che sono sorti a ridosso del lungomare, nome che impropriamente descrive il luogo della passeggiata lungo l’affaccio sulla Valle d’Itria. Le proposte musicali del Viva! e del Locus abilmente selezionate dagli organizzatori e le manifestazioni correlate richiamano migliaia di spettatori da tutta Italia e dall’estero.

Il centro Storico di Locorotondo

Fonti del XII secolo documentano un “locus qui dicitur rotondus”  che qualche secolo dopo diventò loco-rotundo  proprio ad identificare la caratteristica di un abitato delle case disposte in sequenza tondeggiante. Percorrendo le viuzze del centro, si rimane stupefatti per la pulizia e la cura che gli abitanti hanno per il loro nucleo urbano e ovunque, nel centro storico, balconi e terrazzi sono fioriti. Viuzze che si intersecano in piccoli slarghi e percorsi che, a sorpresa, si aprono con affacci sull’incantevole Valle d’Itria.

Cosa vedere:

  • Il portale del Palazzo Morelli, esaltato da elementi decorativi rococò, tra cui un mascherone in pietra di grandi dimensioni.
  • La Chiesetta di San Nicola Un piccolo tempietto di semplice eleganza e splendore artistico
  • La Chiesa Madre  dedicata al Santo Patrono, San Giorgio e la  Chiesa di San Rocco, dedicata al santo protettore della città, entrambe caratterizzate dalle  linee neoclassiche, 
  • La Chiesa di Santa Maria della Greca, autentico gioiello di architettura  sacra dalle forme tipiche del romanico-gotico pugliese,
  • La Biblioteca Comunale in cui è esposta una mostra di reperti preistorici rinvenuti nel sito archeologico di Grofoleo
  • La Villa comunale Garibaldi da cui si gode una vista impagabile della Valle d’Itria

Locorotondo vista dall’alto

Il nostro drone ci regala l’immagine insolita di una Locorotondo ripresa dall’alto in tutta la sua bellezza, adagiata sulla cima della collina e contornata dai filari dei vigneti.

I festeggiamenti di San Rocco

fuochi di san rocco locorotondo
Fuochi di San Rocco Locorotondo 2019

Il culto di san Rocco si diffuse in Valle d’Itria  nel XVII secolo affinchè proteggesse gli abitanti delle città e del contado da un’epidemia di peste. A Locorotondo san Rocco si festeggia solennemente a metà agosto. Ogni  16 di agosto  si rinnova lo spettacolo dei  fuochi pirotecnici, una gara tra fuochisti che cattura centinaia di migliaia di spettatori radunati ai piedi del paese e tutt’intorno per svariati  chilometri. Sono in tanti ad organizzarsi con tanto di sedie e tavolini senza che manchi un pò di musica e qualcosina da sgranocchiare e da bere per poter godere appieno dello spettacolo pirotecnico: uno spettacolo nello spettacolo.

POSTI CONSIGLIATI

La campagna circostante ha conservato l’autenticità del tempo passato, in cui è possibile ancora rivivere la vita di contrada basata sulle  relazioni con il vicinato, che tuttora si adopera nella cultura di vigneti, frutteti ed orti. Altrettanto autentica e singolare è la possibilità di soggiornare presso i Trulli di Leonardo, un’esperienza completa della cultura locale, tramandata attraverso la cucina tradizionale basata proprio sul raccolto degli orti presenti nella stessa tenuta.

I dintorni

Il trullo più antico della Valle d'Itria in Contrada Marziolla

A pochi km da Locorotondo in direzione S. Marco si trova il trullo più antico della Valle d’Itria di cui sia certa la data di costruzione: 1559. E’ ubicato in Contrada Marziolla, una delle più antiche ed affascinanti del circondario rimasta incontaminata e che ha saputo meglio conservare le tradizioni del tempo passato legate alla pastura e alla coltivazione della vite e degli ulivi.

.

 Galleria Fotografica