Home Cucina

Cucina

Con i primi freddi arrivano anche i ….. carciofi!

Del carciofo di solito se ne mangiano il fiore e le brattee, dopo aver eliminato quelle esterne, che sono dure. I carciofi oltre ad...
broccoli

E’ tempo di broccoli!

Tra gli ortaggi che nella stagione fredda fanno capolino dalla terra rossastra della Valle d'Itria abbondano i broccoli. Ricchi di sali minerali, quali calcio,...

Il lievito dei tempi passati: la pasta madre

Il lievito madre o pasta madre, era uno degli ingredienti più importanti da avere sotto mano poiché era indispensabile per lievitare il pane che...

Tempo di Zucca: ottima anche al forno

Se ci fosse un Oscar per la categoria Ortaggi senz'altro andrebbe alla Zucca, co-protagonista nella favola di Cenerentola e miglior attrice ed interprete delle...
marangèl a cacafòc

Cucinare le melanzane: i “marangèl a cacafòc”

"A fiem'n d' ches", la donna di casa della Valle d'Itria, poteva mettere in tavola la carne solo nei giorni festivi e alla Domenica. Arrivata...
polpette

Le polpette, un secondo piatto prelibato

Uno dei piatti più rappresentativi della cucina tradizionale della Valle d'Itria è senz’altro quello delle orecchiette al sugo con le polpette di carne. Un...
Purea di fave

Fave e companatico 

“I fef”, le fave rappresentano una delle più originali prelibatezze della cucina pugliese, un alimento completo dal punto di vista nutrizionale, proteico, ricco di...

Fave e companatico 

“I fef”, le fave rappresentano una delle più originali prelibatezze della cucina pugliese, un alimento completo dal punto di vista nutrizionale, proteico, ricco di...