Valle d’Itria cycling tracks

Many are the cycling tracks in Valle d’Itria that, a great experience for the body but also for the mind: the country lanes and the sheep tracks offer pristine stretches of beauty with iridescent colors. Towards the sea, the less demanding flat paths allow you to explore beaches and coves impossible to reach otherwise.

The track along the aqueduct

The cycling track par excellence is that of the Apulian Aqueduct, Acquedotto Pugliese, which runs through the Valle d’Itria from Alberobello to Ceglie Messapica and beyond, one of the longest cycle routes in Italy. Surrounded by greenery, it welcomes cyclists, runners and walkers who can enjoy the 230 km of route away from traffic. About 30km run across the typical landscape of Valle d’Itria dotted with trulli and farms intersected by a dense network of sheep tracks.

Partendo da Alberobello, si percorrono alcuni ponti in pietra tra cui il noto Ponte di Cecca, che affacciandosi sul Canale di Pirro regala alla vista un dipinto di vigneti e pascoli intramezzati da trulli e masserie. Da qui si può proseguire lungo la ciclovia in direzione Locorotondo oppure seguire uno dei tratturi laterali per visitare le antiche contrade di Cocolicchio e San Marco, quest’ultima di origine medievale, o il villaggio di Iannellacaratterizzato da un bellisimo e tipico iazzile circolare circondato da trulli antichi.

Il paesaggio diventa particolarmente suggestivo nelle Contrade Cupa, Lamie Affascinate e Marziolla, disseminato di trulli molto antichi di varie forme e funzioni. In Contrada Marziolla si conserva il più antico della Valle d’Itria che reca inciso sull’architrave la data di costruzione: 1559.

Riprendendo la ciclovia dell’acquedoto si oltrepassa Locorotondo in direzione Cisterninoattraversando la Contrada Figazzano e un breve tratto nel territorio comunale di Martina Franca. Proseguendo si costeggia l’Ashram Bhole Baba, dove si avverte un’atmosfera mistica di pace e meditazione. Si continua fino a Contrada Galante, dove si attraversa un ponte panoramico, per giungere nella pittoresca Contrada Pascorosa, dov’è nato un’altro centro spirituale, quello di Sai Baba a confermare la vocazione della Valle d’Itria alla meditazione e all’evocazione della forza di Madre Natura che nella bellezza del paesaggio mostra il suo volto più avvenente. Ci si addentra poi nella campagna del territorio di Ceglie Messapica, giungendo a Montedoro, nei pressi della omonima masseria, da questo punto in poi il percorso si immerge in una natura più fitta fino a Pineta Ulmo, un parco naturale ideale per la sosta e il picnic. Da qui si prosegue in direzione Villa Castelli / Grottaglie.

Altri itinerari

La Valle d’Itria e i dintorni offrono agli amanti della bicicletta percorsi adatti a tutte le possibilità: dai ripidi sentieri che si inerpicano sui Monti di Cisternino a quelli pianeggianti più prossimi al mare. Oltre alla scoperta fai da te, consigliamo ai visitatori e anche agli abitanti del circondario di aggregarsi ai tour organizzati che offrono i paesaggi più interessanti attraverso sentieri spesso sconosciuti.

I tour organizzati sono un’ottima occasione per condividere con altri un sano contatto con la natura, per scoprire scorci inimmaginabili e approfondire le nostre tradizioni che sovente vengono raccontate da guide appassionate e preparate.

MaderaBike organizza una serie di tour guidati partendo da Montalbano di Fasano, località pianeggiante che offre diversi percorsi nel parco delle Dune Costiere e lungo la via Traiana. Molto bello è l’Itinerario dell’olio: durante l’itinerario viene fornita una panoramica completa della nobile e antica arte della produzione dell’olio di oliva, si visita un anctichissimo frantoio ipogeo, un frantoio moderno e un uliveto millenario.

PugliaonBike di base a Locortondo propone il Tour La Valle dei Vini, un itinerario che si snoda tra vigneti e uliveti nelle stradine di campagna tra Locorotondo e Martina Franca con un sosta presso una cantina per un ricco spuntino e una degustazione di vini di produzione propria. Oppure La via panoramica per Alberobello: partendo da Locorotondo ci si addentra nella campagna in direzione mare verso il panoramico canale di Pirro. Ci si ferma tra i trulli di Alberobello per un ricco pit-stop di assaggini e prelibatezze locali. Ulteriori tour sono disponibili sul sito di PugliaonBike

Per ulteriori informazioni, per prenotare o organizzare tour personalizzati in bicicletta contattateci via email a info@quivalleditria.it