Itinerari tematici

Itinerari tematici in Valle d’Itria: storia, gastronomia, natura

Viaggiare in Puglia, in Salento, in Valle d’Itria è diventato molto di voga negli ultimi anni, grazie anche ad variegata offerta turistica che copre quasi tutte le stagioni. Sono molteplici e gli itinerari che permettono di sfruttare appieno il soggiorno in Valle d’Itria. Rivivere le tradizioni rurali, esplorare il passato, il paesaggio, assaporare la cucina tradizione e godere della quiete della campagna e della bellezza dei borghi antichi. Ce n’è per tutti i gusti, per tutte le stagioni e per ogni budget.

Ecco alcuni tra gli itinerari tematici più richiesti, aggiornati stagionalmente:

Valle d’Itria storica, un viaggio nel tempo

Parco Archeologico di Ostuni11Trentamila anni di storia, rivissuti nelle tappe salienti di un viaggio affascinante che parte dalla Grotta di Agnano, in cui giace lo scheletro di una gestante vissuta in età Paleolitica, attraversa  Ceglie, la roccaforte messapica che si opponeva alla colonia spartana insediatasi a Taranto e continua nell’affascinante villaggio rupestre di Lama d’Antico e  Cisternino,  in cui è tangibile l’influenza dei Monaci bizantini scappati dall’Oriente nel VII secolo d.C. Fa tappa tra le mura di Martina Franca e Locorotondo, che in epoca medievale fungevano da sistema difensivo contro gli assalti dei predoni e ripercorre gli anni della dominazione spagnola attraverso gli affreschi del Palazzo ducale di Martina Franca per terminare in aperta campagna dove un piccolo agglomerato di Trulli testimonia la civiltà rurale insediatasi in forma sparsa nel territorio della Valle d’Itria.

Valle d’Itria Food Experience, Itinerari del Gusto

Orecchiette pugliesiConoscere la biodiversità della Valle d’Itria per poter apprezzare il sapore autentico dei prodotti della terra  coltivata con gli antichi metodi tradizionali: vigneti, orti, frutteti, oliveti. Visite organizzate e degustazioni presso i frantoi e le cantine di Alberobello,  Martina Franca e Locorotondo, che col tempo hanno saputo implementare le  migliori tecniche di produzione nel rispetto dell’originalita del prodotto. Un itineraio scandito laboratori di cucina per imparare a preparare pasta fresca, focacce, i latticini, i dolci della tradizione e il puré di fave abbinato alle verdure raccolte direttamente dall’orto. Le cene degustazione sono occasione per assaporare e giudicare quanto si è preparato assieme in una atmosfera collaudata di grande partecipazione ed entusiasmo.

Pietra, paesaggio e natura

La quiete lungo i tratturi delle antiche contrade di campagna, l’habitat circostante, i muretti a secco: partendo dalla Contrada Marziolla che ospita il trullo più antico della Valle d’Itria ci si addentra poi nella Valle d’Itria sotterranea, quella della Grotta di Montevicoli che concentra stalattiti e stalagmiti di incredibile bellezza. La visita a Lama d’Antico,  è occasione per ripercorrere la storia delle prime comunità rupestri autosufficienti mentre  ad Alberobello è possibile apprezzare le tecniche costruttive del trullo. Una Passeggiata nei vicoli di Martina Franca fa apprezzare l’eleganza dei sontuosi portali in pietra in stile barocco e le decorazioni minimaliste delle abitazioni comuni. Completa il tour un trekking nel Parco delle Pianelle in cui l’aria salubre boschiva e percorsi incontaminati ci accompagnano fino alla Grotta del Brigante dove il paesaggio calcareo mozzafiato regala emozioni inaspettate.