Luoghi

La Valle d’Itria è luogo di transito tra l’altopiano murgese e le distese pianeggianti che corrono lungo la costa dell’Adriatico a sud di Monopoli. Ai tempi della dominazione spagnola, faceva parte della Terra d’Otranto che si estendeva fino all’estremo lembo Est della penisola. Col tempo accrebbe la sua connotazione di territorio di scambio dando vita a singolari espressioni di creatività sotto molteplici aspetti.

E’ proprio la creatività e l’originalità che contraddistingono questa terra fortunata,  benedetta dalla Madonna di Odegidria,  la cui effige è custodita nella Chiesa dei Cappuccini di Martina Franca. Protettrice dei viandanti, la Madonna di Odegidria, da cui la Valle d’Itria prende il nome, veniva spesso raffigurata nei crocicchi delle strade a protezione di chi transitava per quei luoghi.

Il territorio della Valle d’Itria si estende nella parte meridionale dell’altopiano delle Murge comprendendo i comuni ci Locorotondo, CisterninoMartina Franca e Alberobello ed è caratterizzato dalla presenza dei Trulli le tipiche costruzioni in pietra calcarea a base circolare con il tetto conico che termina con un pinnacolo di abbellimento.