Locorotondo

 

Locorotondo by night - ph. Marcello M.
Locorotondo by night – ph. Marcello M.

Locorotondo, tradizioni autentiche

Locorotondo è la comunità della Valle d’Itria che più è rimasta legata alle tradizioni e che ha saputo meglio preservare l’autenticità di alcune arti e mestieri tra cui la lavorazione della pietra. Gli strati calcarei che affiorano appena fuori dal centro urbano sono della qualità che meglio si adatta alla costruzione di trulli e casedde per le sue caratteristiche di durezza e porosità che hanno reso  la  pietra di Locorotondo particolarmente ricercata anche per la tonalità di un bianco latte con poche impurità.

Locorotondo, centro storico - old townIl Centro storico di un candore  immacolato, è abbellito amabilmente da chi lo abita con addobbi floreali e mantenuto in condizioni di massimo decoro e pulizia. Negli ultimi anni, il paese si è animato grazie a nuovi locali per la sera che sono sorti a ridosso del lungomare, nome che impropriamente descrive il luogo della passeggiata lungo l’affaccio sulla Valle d’Itria. Le proposte musicali del Viva! e del Locus abilmente selezionate dagli organizzatori e le manifestazioni correlate richiamano migliaia di spettatori da tutta Italia e dall’estero. Rinomatissimi in tutto il circondario sono i fuochi di artificio  in onore di San Rocco nei giorni immediatamente successivi al Ferragosto: la manifestazione attrae centinaia di migliaia di spettatori che ogni anno si radunano ai piedi del paese e tutt’intorno per svariati  chilometri. Sono in tanti ad organizzarsi con tanto di sedie e tavolini senza che manchi un pò di musica e qualcosina da sgranocchiare e da bere per poter godere appieno dello spettacolo pirotecnico: uno spettacolo nello spettacolo.

Il trullo più antico della Valle d'Itria in Contrada Marziolla
Il trullo più antico della Valle d’Itria, foto di Mario Antonaci

A pochi km da Locorotondo in direzione S. Marco si trova il trullo più antico della Valle d’Itria di cui sia certa la data di costruzione: 1559. E’ ubicato in Contrada Marziolla, una delle più antiche ed affascinanti del circondario rimasta incontaminata e che ha saputo meglio conservare le tradizioni del tempo passato legate alla pastura e alla coltivazione della vite e degli ulivi.

Il paesaggio circostante ha conservato l’autenticità del tempo passato, in cui è possibile ancora rivivere la vita di contrada basata sulle  relazioni con il vicinato, che tuttora si adopera nella cultura di vigneti, frutteti ed orti. Altrettanto autentica e singolare è la possibilità di soggiornare presso i Trulli di Leonardo, un’esperienza completa della cultura locale, tramandata attraverso la cucina tradizionale basata proprio sul raccolto degli orti presenti nella stessa tenuta.