Come ogni anno è giunto per Babbo Natale, il momento più impegnativo, e proprio in questi giorni, chiuso nel suo ufficio di Rovaniemi, sta ultimando di leggere le ultime letterine e di confezionare gli ultimi pacchetti; poi sarà pronto per affrontare il faticoso giro del mondo per distribuire i doni a tutti i bambini del pianeta.

L’arzillo vecchietto dalla folta barba bianca da qualche anno si è dotato di smartphone e computer e li utilizza a gogò prima della partenza per ricercare lungo la rotta qualche bel posticino dove fare tappa per poter rifocillare le sue renne e scattare memorabili selfie-ricordo tra la gente.

Babbo Natale, si sà, ama farsi fotografare e soffermarsi in compagnia, soprattutto dei più piccini, e così si è messo a cercare in rete i paesi del mondo con gli addobbi più fotogenici e suggestivi, in modo che le foto quest’anno siano ancora più belle di quelle dell’anno passato. E così, clicca clicca, si è soffermato sulle immagini delle luminarie di un paesino bianco e tondo, arroccato su una collinetta della Valle d’Itria, addobbato a festa con semplicità ed eleganza.

“E’ qui a Locorotondo che farò tappa! Mi fermerò per far riposare le mie renne e anch’io ne approfitterò per sgranchirmi le gambe ! Poi riprenderò il cammino” pensò tra sè e sè Babbo Natale mentre sbalordito continuava a guardare le foto e i filmati postati dai tanti visitatori.

Il simpatico vociare, l’entusiasmo con cui la gente si accalca in quei vicoli così pregni di autentica atmosfera natalizia gli avevano fatto venir voglia di fare tappa proprio lì, in quel bel paesino della Puglia dall’atmosfera magica, capace di scaldare i giorni più freddi dell’anno.

E poi a Locorotondo oltre alle luminarie che catturano per la loro bellezza c’è anche un maestoso Presepe, quello costruito con arte e passione dalla famiglia Notarnicola: un presepe luminoso di oltre cento metri quadri, che ospita oltre tremila statuine visitabile gratuitamente nella piazza antistante il Municipio.

Insomma, anche quest’anno Locorotondo riesce a meravigliare chiunque abbia la fortuna di poter passeggiare tra le sue viuzze per condividere quel profumo di Natale, capace per qualche giorno di regalare sogni e speranze e di ricordarci che un pizzico di buona volontà riesce sempre a cambiare le cose in meglio.

Buone feste, cari amici !!! …. e, a proposito, inviate alla nostra pagina facebook le vostre foto in compagnia di Babbo Natale o semplicemente quelle scattate tra le luminarie nei paesi della Valle d’Itria: stiamo creando un album di Natale f a v o l o s o , così anche il prossimo anno Babbo Natale deciderà di fare tappa in Valle d’Itria! :-), postate le foto nella community della nostra pagina facebook, oppure taggate @quivalleditria #quivalleditria anche su instagram.

*un grazie a Margherita Curri per le foto di questo articolo