Natale Locorotondo
mavugliola masseria

Babbo Natale, si sa, in questi giorni è in piena attività nel  suo ufficio di Rovaniemi in Finlandia: ancora qualche letterina da leggere e gli ultimi pacchetti da confezionare e poi sarà pronto per saltare sulla slitta.

E’ in arrivo però sul Circolo Polare Artico una bufera e gelo a -20°C, tanto che il buon Babbo Natale, un pò preoccupato, ha cominciato a consultare i siti di meteorologia per tenersi aggiornato sull’evolversi delle  condizioni meteo. Natale LocorotondoMa si sa com’è quando si naviga in internet, la curiosità non è mai abbastanza: e così, dopo aver  guardato qualche foto di alberi di Natale, di paesaggi innevati, e dei suoi sosia, clicca di qua e clicca di là si è ritrovato a curiosare tra le incantevoli foto degli addobbi natalizi di un paesino del sud Italia. Incredulo e strabiliato dalle immagini ha voluto approfondire dove fossero state scattate e chi fosse l’autore di quegli addobbi natalizi di rara ed autentica bellezza.

L’intelligence dell’ufficio di Rovaniemi in pochi minuti è riuscita a soddisfare la sua curiosità: Gli addobbi sono quelli di via Dura a Locorotondo e l’autore è Peppino! “Chi è Peppino?” Ha sbottato Santa Claus.  Peppino è il gestore del Ristorante U Curdunn, che anche quest’anno, facendo ancor meglio dell’anno scorso, ha pensato di addobbare con ben otto alberi di Natale e luminarie la stradina del centro storico. Un effetto scenico di notevole impatto visivo capace di infondere  calore nel momento più magico e freddo dell’anno.

Presepe LocorotondoFonti non confermate riferiscono che Babbo Natale dopo aver visto le foto abbia proposto alle alte sfere di fare di Locorotondo una succursale logistica, adducendo la scusa che un punto di smistamento a metà strada tra il Circolo Polare Artico e l’Equatore lo avrebbe fatto stancare meno e dichiarando che il bel paesino dell Valle d’Itria ha una vera e propria vocazione per il Natale. Infatti a Locorotondo non ci sono solo gli addobbi di Peppino ma c’è anche il maestoso presepe di Leonardo !!  Un presepe luminoso di sessanta metri lineari che ospita oltre tremila statuine, costruito nei minimi dettagli ed esposto gratuitamente al pubblico in via Mercato Vecchio, accanto alla Chiesa di Maria Santissima Addolorata.

Chissà se la richiesta di Babbo Natale verrà considerata, nel frattempo noi vi facciamo gli Auguri di un sereno  Natale e consigliamo ai nostri lettori di fare una passeggiata a Locorotondo per assaporarne l’autentica atmosfera Natalizia, silenziosa e raccolta tra i vicoletti del centro storico che in questi giorni profumano di Natale.