La Valle d’Itria

Valle d'IItria

La Valle d’Itria è una terra speciale, magica e creativa, in cui la natura concentra la sua energia positiva attraverso i colori, la forza del sole e del vento.  Geograficamente è una porzione di territorio ubicata nella parte meridionale dell’altopiano delle Murge che gradualmente scende verso il mare Adriatico. Corrisponde a quel territorio in cui è presente il simbolo che meglio di ogni altro rappresenta la predisposizione alla creatività e all’originalità dei suoi abitanti: il trullo.

Espressione di ingegno creativo e di semplicità minimalista, l’originale struttura abitativa di forma circolare non ha eguali in nessun altra parte di Italia e nel mondo

Il trullo è l’espressione della perfetta armonia con la terra su cui si erge. Ricca di roccia calcarea sedimentaria che l’uomo ha imparato a lavorare con semplici arnesi per darne la forma di “chianca” piatta utilizzata sia per la costruzione del cono che per le pavimentazioni esterne.

… è anche uno stile di vita

Espressione delle tradizioni popolari che non sono state intaccate dalla modernità acquisita nei tempi più moderni. Riti familiari e religiosi si ripetono scandendo il passare delle stagioni. Sono tante e variegate le tradizioni e le espressioni della cultura locale in un intreccio di operosità e religiosità che caratterizzano ogni contrada, ogni singola comunità, sia pur distante pochi chilometri l’una dall’altra.

… è una terra dai colori energici

Il marrone rossastro della terra argillosa, il bianco delle casedde, il grigio della pietra calcarea, il verde delle foglie delle viti, il blue intenso del cielo. E’ una terra feconda benedetta dalla Madonna di Odegidria, da cui prende il nome, protettrice dei viandanti che ai tempi in cui era una provincia borbonica delle terre di Otranto, si avventuravano in questa rigogliosa terra di transito tra la murgia carsica e il lembo est della penisola.