mavugliola masseria

U Capasòn e il fratello minore capasunidd sono i tipici recipienti di creta di uso molto comune in Valle d’Itria.  Le dimensioni variano dai 25 a 150-200 cm di altezza.

I più grandi, raggiungono un diametro di circa 80 centimetri e possono contenere fino a 250 litri. Il termine capasòn deriva da capase (capace) per indicare “il più capace”, il più ampio di tutti i recipienti. Utilizzato prevalentemente per conservare il vino, u capasòn veniva utilizzato anche per contenere altri generi alimentari (oilio, olive etc.) e per preservarne l’ossidazione veniva chiuso da un coperchio costituito da un piatto fissato con un impasto di calce mista a cenere per garantire una chiusura ermetica e igienica.